“Wonder Woman. Il mito”. Ecco la mostra per gli 80 anni del mito

scritto da: Benedetta Maffioli | 24 Novembre 2021

Tra le eroine femminili più iconiche di sempre, simbolo di verità giustizia e uguaglianza, bella come afrodite, potente come Atena, più veloce di Hermes e più forte di Ercole, è lei Wonder Woman, l’amazzone ideata nel 1941, dallo psicologo americano, William Moulton Martson che oggi compie 80, e il cui mito è in mostra, fino al 20 marzo, a Palazzo Morando con un’esposizione che ripercorre le origini di Diana, giovane giovane Amazzone, originaria di Paradise Island, un’isola nascosta situata nel mezzo di un vasto oceano.

La mostra, allestita grazie alla collaborazione tra il gruppo 24 ore cultura, Warne Bross e DC celebra così l’anniversario dell’eroina pioniera che ha superato confini geografici e decenni di storia.

Il percorso espositivo tocca tutti gli ottant’anni di storia della figura di Wonder Woman, da primi disegni al cinema, in cui coabitano comics e tavole originali video installazioni, costumi e elementi di scena dell’universo cinematografico.

Il Progetto museale, inoltre, è la prima mostra in Italia interamente dedicata all’eroina femminili dell’universo DC, personaggio tra i più amati dell’immaginario americano di tutti i tempi, capace di trasmettere anche valori ancora attuali.