Percorsi di inclusione per i sordi, la bontà del Pio Istituto dei sordi

scritto da: Giusy Chiricò | 12 Luglio 2022

I dati ufficiali della sordità sul territorio lombardo ricalcano i limiti di quelli nazionali, purtroppo ancora oggi pochi e imprecisi, e la sordità resta una condizione più diffusa di quanto sia effettivamente percepita.

A luglio 2021 infatti, in Lombardia risultavano quasi 9mila individui detentori di pensione di invalidità INPS (di cui 2200 nella sola area di Milano e dintorni) tra giovani e adulti con una sordità grave o profonda.
Per questo scende in campo il PIS, Pio Istituto Sordi, che attraverso due bandi vuole abbattere le barriere della comunicazione e favorire l’inclusione delle persone sorde a scuola, al lavoro e nelle relazioni sociali.

Stefano Cattaneo – Direttore generale Fondazione