Infortuni mortali, la Uil sollecita la politica nazionale

scritto da: Giusy Chiricò | 12 Febbraio 2024

“Mentre la politica è alle prese con le ordinanze sui 30 all’ora, le candidature alle Europee e l’occupazione della RAI, i LAVORATORI continuano a subire infortuni e a perdere la vita sul lavoro”, con queste premesse inizia il duro attacco del sindacato Uil nei confronti della politica nazionale.

Ancora una volta infortuni mortali sui luoghi di lavoro in Lombardia. Una strage silenziosa per cui, secondo il sindacato, il governo non sta facendo nulla, spostando l’attenzione sul tema di “città30”.