Al via il restauro di Palazzo Marino, durerà 16 mesi

scritto da: Benedetta Maffioli | 16 Aprile 2024

Due milioni e mezzo di euro per risanare le quattro facciate e il cortile d’onore. Dal 12 aprile, l’affaccio di Palazzo Marino su piazza della Scala sarà impacchettato e tale rimarrà per quattro settimane. Gli obiettivi delle macchine fotografiche dei turisti potranno limitarsi a fotografare la riproduzione che ricopre le impalcature, ma – allo stesso tempo – potranno leggere la storia del palazzo attraverso 14 personaggi storici – dalla Monaca di Monza a Giuseppe Mazzini – che lo hanno abitato nei secoli. Sono loro infatti a decorare la parte bassa dell’impalcato, raccontando la storia di uno dei palazzi più rappresentativi di Milano.

L’intervento riguarda una superficie di oltre 5000 metri quadrati e i lavori, della durata di sedici mesi, saranno suddivisi equamente per ognuna delle quattro facciate: quattro mesi ciascuna. L’appuntamento con un Palazzo Marino completamente restaurato, dunque, è dopo l’estate del 2025.

A finanziare interamente l’operazione di Restauro, Diego Della Valle con la sua Tod’s.

DELLA VALLE

SALA

L’urgenza dei lavori è data dalle condizioni della pietra di cui sono fatte le facciate, su cui sono ben visibili un forte stato di deterioramento e una forte erosione del materiale lapideo. Non a caso, in parecchie porzioni si è verificato il distacco di porzioni di materiali.

TIZIO RESTAURO