A Milano sbarcano Tina e Milo, le mascotte delle Olimpiadi 2026

scritto da: Benedetta Maffioli | 05 Marzo 2024

Tina e Milo, le due mascotte ufficiali delle olimpiadi di Milano Cortina 2026 sono arrivate a Palazzo Lombardia accolte dal Presidente della Regione Attilio Fontana e dal Presidente del Consiglio regionale Federico Romani. La loro presenza a Milano ad due anni dall’inizio della competizione olimpica invernale rappresenta così lo spirito del percorso intrapreso verso il 2026 fatto di una collaborazione tra le due città

Dich

La mascotte dal manto chiaro si chiama Tina e rappresenterà i Giochi Olimpici Invernali del 2026. Il suo fratellino dal manto bruno, Milo sarà invece il testimonial dei prossimi Giochi Paralimpici Invernali. I loro nomi richiamano due delle città protagoniste dei Giochi: Milo da Milano, Tina per Cortina. Insieme ai Flo, sei piccoli bucaneve che sfidano neve e gelo per fiorire d’inverno, accoglieranno gli atleti e coinvolgeranno il pubblico.

Dich

Tina e Milo sono sorella e fratello, simili ma non identici, portatori di due energie complementari. Anche i colori sono diversi, ispirati al manto che questi animali “vestono” durante il corso dell’anno: bruno d’estate e bianco d’inverno. La scelta di proporre queste due diverse cromie ha un valore simbolico. La montagna è un ambiente da proteggere, vivere e valorizzare non solo d’inverno, ma durante tutto l’anno: i due colori sono lì a ricordarcelo

Federico Romani- Presidente del Consiglio regionale

Attilio Fontana – Presidente di Regione Lombardia